Coronavirus, concorsi pubblici sospesi sino al 3 aprile. Le eccezioni

Stampa

Coronavirus: procedure concorsuali sospese sino al prossimo 3 aprile, escluse alcune. Vediamo quali

Direttiva Ministero PA

Come riferito, il Ministero per la Pubblica Amministrazione ha emanato la direttiva n. 2/2020, recante indicazioni in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 nelle pubbliche amministrazioni di cui all’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30
marzo 2001, n. 165.

Abbiamo già riferito su lavoro agile, ferie non godute e rotazione personale.

Procedure concorsuali sospese

La direttiva dedica anche un punto alle procedure concorsuali per l’accesso al pubblico impiego, prevedendone la sospensione su tutto il territorio nazionale sino al 3 aprile, per effetto dell’articolo 1, comma 1, del DPCM 9 marzo 2020.

Procedure concorsuali non sospese

Sono escluse dal divieto, quindi possono svolgersi:

  1. le procedure che prevedono la valutazione dei candidati su basi curriculari ovvero in modalità telematica;
  2. i concorsi per il personale sanitario, ivi compresi gli esami di Stato e di abilitazione all’esercizio della professione di medico chirurgo;
  3. i concorsi per il personale della protezione civile.

I concorsi di cui al punto 2 e al punto 3 devono svolgersi preferibilmente con modalità a distanza.

Coronavirus, direttiva Ministero PA. Lavoro agile in via ordinaria e senza limiti numerici

Stampa

Preparazione concorsi, TFA e punteggio in graduatoria con CFIScuola!