Coronavirus, cambia ancora il modulo autocertificazione per spostamenti

di redazione

item-thumbnail

Lo ha annunciato il capo della Polizia, Franco Gabrielli, a SkyTg24.

Cambiano le disposizioni e noi dobbiamo aggiornare il modulo“: così ha spiegato Gabrielli dopo la pubblicazione del nuovo decreto in Gazzetta ufficiale.

Gabrielli si è soffermato poi sui controlli effettuati sui cittadini: “Fino al 24 marzo abbiamo controllato due milioni e mezzo di persone e rilevati 110mila comportamenti non corretti sanzionati con l’articolo 650 del codice penale“.

Ai miei ho detto che dobbiamo essere rigorosi ma anche umani non solo nelle modalità con le quali ci si rapporta con i cittadini – ha spiegato il capo della Polizia – ma anche nel comprendere che i cittadini a volte sono bersagliati da disposizioni non sempre omogenee perché non abbiamo solo disposizioni nazionali, ma anche regionali“.

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione