Coronavirus, bozza Unione Europea: rientrino prima categorie meno a rischio, poi scuola con accorgimenti di sicurezza

Non è tra le prime attività che dovrà essere riattivata, l’istruzione (scuola e Università) dovrà attendere. Prima dovranno essere attivate le attività economiche strategiche, quindi una apertura per fasi

Scuola e Università saranno con molta probabilità le ultime ad aprire. Si evince dalla bozza UE per l’allentamento da misure COVID divulgato dall’ANSA.

Secondo l’agenzia, il riavvio dell’attività economica dovrebbe “procedere per fasi”, in modo che le imprese possano adeguarsi all’aumentare dell’attività, in sicurezza. I primi a tornare al lavoro dovrebbe essere gruppi meno a rischio e settori essenziali per facilitare l’attività economica. In modo progressivo e con accorgimenti di sicurezza, si dovrebbe poi permettere il ritorno a scuola e università.

Docenti neoassunti, formazione su didattica digitale integrata. Affidati ad Eurosofia per acquisire le competenze richieste