Coronavirus, Borrelli: a casa anche il primo maggio

Stampa

Misure restrittive sino al 13 aprile? Andranno oltre, come si evince dalla parole del capo della Protezione Civile Borrelli. 

Per Borrelli, come affermato dallo stesso a Radio Capital, si deve proseguire con le misure restrittive: si devono usare misure forti e precauzionali

Lo stesso Borrelli, su Rai Radio 1, come rilanciato dall’Ansa, ha dichiarato che probabilmente dovremo stare a casa anche per il 1° maggio:

Dopo Pasqua e Pasquetta, anche il 1 maggio lo passeremo chiusi in casa? Credo proprio di sì, non credo che passerà questa situazione per quella data. Dovremo stare in casa per molte settimane

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata