Coronavirus, forte aumento di contagi: oltre 19mila. 91 i morti. Il bollettino del 23 ottobre

Stampa

Continuano a salire i contagi per Covid in Italia: secondo il bollettino del ministero della Salute l’incremento nelle ultime 24 ore è di 19.143, individuati con 182.032 tamponi, il numero più alto dall’inizio dell’emergenza. Il totale dei contagiati – comprese vittime e guariti – sale a 484.869. In calo invece l’incremento delle vittime, 91 in un giorno (ieri erano 136) che portano il totale a oltre 37mila (37.059)

Coronavirus, aggiornamento Italia
Venerdì 23 ottobre 2020

• Attualmente positivi: 186.002
• Deceduti: 37.059 (+91)
• Dimessi/Guariti: 261.808 (+2.352)
• Ricoverati: 11.598 (+912)
• Terapia Intensiva: 1.049 (+57)
• Tamponi: 14.314.453 (+182.032)

Totale casi: 484.869 (+19.143, +4,11%)

Per quanto riguarda le singole regioni, picco di nuovi casi in  Lombardia (+4916), 2.280 in Campania, 2.032 Piemonte. Sono 56 i nuovi casi in Molise, la regione meno contagiata. Superata la soglia dei mille ricoveri per Covid nelle terapie intensive: secondo i dati del ministero della Salute ci sono nelle rianimazioni 1.049 pazienti, 57 in più rispetto a giovedì, mentre nei reparti ordinari i ricoverati sono saliti a 10.549, 855 in più rispetto a ieri.

Secondo i dati diffusi dal ministero della Salute, le persone attualmente positive sono: 37.950 in Lombardia, 16.462 in Piemonte, 12.514 in Emilia-Romagna, 14.034 in Veneto, 24.635 in Campania, 19.821 nel Lazio, 14.374 in Toscana, 5.469 in Liguria, 9.136 in Sicilia, 6.828 in Puglia, 3.049 nelle Marche, 1.129 nella Provincia autonoma di Trento, 3.529 in Abruzzo, 2.477 in Friuli Venezia Giulia, 4.286 in Sardegna, 3.630 in Umbria, 2.582 nella Provincia autonoma di Bolzano, 1.695 in Calabria, 1.001 in Valle d’Aosta, 907 in Basilicata, 494 in Molise.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia