Coronavirus, Bertolaso: “Bisogna chiudere il Paese per un mese per rallentare i contagi. Nella seconda ondata abbiamo dormito”

Stampa

“Nella prima ondata siamo stati tempestivi, nella seconda hanno dormito. Dobbiamo subito fermarci per un mese. La situazione purtroppo è destinata a peggiorare”.

Lo dice Guido Bertolaso alla Verità, precisando che “bisogna chiudere il Paese per  rallentare i contagi. Ma poi però dobbiamo approfittarne per resettare la macchina organizzativa. E’ al collasso. Non voglio più vedere le file delle ambulanze che intasano i pronto soccorso perché manca ancora il filtro della medicina territoriale”.

“Gli italiani sono profondamente delusi dalle istituzione – prosegue l’ex capo della Protezione Civile -. Ci siamo fatti travolgere di nuovo dal virus. Soltanto adesso, ma in fretta e furia, stanno allestendo i Covid Hospital. Inserire reparti Covid negli ospedali significa paralizzarli, facendo danni enormi per le altre patologie”.

Stampa

Eurosofia organizza la III edizione di [email protected] Aiutiamo i giovani a progettare il loro futuro in modo consapevole