Coronavirus, Azzolina: se emergenza prosegue, piano per la Maturità, ma no sei politico

La Ministra dell’istruzione Lucia Azzolina in un’intervista a Repubblica parla di un piano per la Maturità 2020, se l’emergenza coronavirus continua.

Primo passo: la formazione dei docenti

La Ministra fa presente infatti che è stata aperta “una pagina sul sito del Miur che va immaginata come un inizio. La prima cosa che vi si trova sono le lezioni di formazione per i docenti, i cosiddetti webinar, seminari in rete“.

E per gli studenti “Ci sono le piattaforme che permettono di avere classi virtuali a tutti gli effetti. Compiti compresi. Il terzo step riguarda i materiali multimediali: la Rai e la Treccani ci hanno fornito parte dei loro archivi, la Rai lo ha addirittura diviso per discipline“.

Sul sito del Ministero dell’istruzione da pochi giorni sono disponibili i webinar di formazione utili al supporto delle scuole che vogliono attivare forme di didattica a distanza. Vai alla pagina

I webinar sono stati realizzati in collaborazione con Indire e ieri, ha comunicato il Ministero, oltre duemila docenti vi hanno partecipato.

Emergenza coronavirus: possibile piano emergenza Esami di Stato

La Ministra non si mostra d’accordo a un po’ di tolleranza dei professori verso gli studenti: “Non mi parli di sei politico eh! Dobbiamo essere il più possibile presenti nei confronti delle scuole, intervenire sulle difficoltà, ma pretendere da loro senso di responsabilità“.

Sugli Esami di Stato Azzolina pensa a un eventuale piano qualora l’emergenza sanitaria dovesse proseguire: “Vedremo quanto durerà la sospensione delle attività. Se necessario, ci sarà un piano di emergenza“.

Docenti neoassunti, formazione su didattica digitale integrata. Scegli il corso ideato da Eurosofia per acquisire le nuove, indispensabili competenze