Coronavirus, Azzolina: escludo lezioni a scuola a luglio. Presto notizie su Maturità

Stampa

La Ministra dell’istruzione Lucia Azzolina, in un’intervista a Fanpage, esclude la possibilità che si vada a scuola a luglio.

Gli studenti e il personale torneranno a scuola quando le autorità sanitarie ci diranno che non ci sono rischi. L’importante è lavorare su tutti gli scenari possibili“, spiega la Ministra su Fanpage.

Sul recupero delle lezioni in aula perse per l’emergenza Azzolina non ha dubbi: “Dobbiamo stimolare la didattica a distanza come stanno facendo tutti gli altri Paesi europei che hanno chiuso le scuole. Poi, con una buona programmazione, gli insegnanti riusciranno a riprendere il percorso scolastico in aula. Abbiamo intanto escluso la presenza nelle aule a luglio“. E poi precisa su Alternanza scuola-lavoro e Invalsi: “Ogni decisione sarà comunicata in modo ufficiale, a breve, appena formalizzata“.

La Ministra ha anche riparlato degli Esami di Stato, spiegando che a breve fornirà ulteriori indicazioni sul loro svolgimento, dopo aver anticipato nei giorni scorsi che ci sarà una commissione interna.

 

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur