Coronavirus, riunione d’urgenza del Comitato Tecnico Scientifico. Quasi 32mila casi nelle ultime 24 ore

Stampa

Il governo ha convocato un Comitato tecnico scientifico d’urgenza. Resistere una settimana per provare a scongiurare il lockdown totale con chiusure mirate di città, intere aree metropolitane, attività.

È questa la linea del governo per fermare i contagi da Covid 19. Così come segnala il Corriere della Sera, il nuovo Dpcm arriverà entro l’8 novembre, a meno che prima non ci sia un’impennata della curva epidemiologica. In questi 7 giorni saranno comunque presi provvedimenti proprio sulla base dei numeri dei nuovi positivi e soprattutto della tenuta delle strutture sanitarie.

IL BOLLETTINO DI SABATO 31 OTTOBRE

Aumentano ancora i contagi per Covid in Italia, sono 31.758, secondo il bollettino del ministero della Salute; l’incremento delle vittime è di 297 in 24 ore. È pari al 14,7% il rapporto fra casi positivi e tamponi, calcolato sulla base dei dati epidemiologici diffusi. È il valore massimo finora registrato in questa seconda ondata della pandemia di Covid-19.

In testa alle regioni con il più alto numero di nuovi positivi trovati nelle ultime 24 ore sempre di gran lunga la Lombardia, che sfiora di nuovo i 9 mila infetti (8.919). Segue la Campania con 3.669, poi Piemonte 2.887, Veneto 2.697, Toscana 2.540, Lazio 2.289.

• Attualmente positivi: 351.386
• Deceduti: 38.618 (+297)
• Dimessi/Guariti: 289.426 (+5.859)
• Ricoverati: 19.809 (+1.069)
• Terapia Intensiva: 1.843 (+97)
• Tamponi: 15.784.461 (+215.886)

Totale casi: 679.430 (+31.758, +4,9%)

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia