Coronavirus, alla Maturità potrebbe esserci soltanto l’orale? Nuove date prove Invalsi

Emergenza Coronavirus: scuole chiuse fino al 15 marzo. Rischio Esami di Maturità? Si opterà soltanto per l’orale? Nuove date su test Invalsi per zone maggiormente colpite.

Piano Esami di Stato

L’emergenza sanitaria, che sta interessando il Paese, potrebbe creare disagi  per gli Esami di Stato. Le attività didattiche sono sospese in tutta Italia fino al 15 marzo e non si sa, al momento, come si può evolvere la situazione nei prossimi giorni.

Ciò che è certo è lo stop alle lezioni per tutti gli studenti e fra questi ci sono coloro che devono sostenere l’Esame di Maturità. La Ministra Azzolina ha annunciato, in un’intervista a Repubblica, un piano di emergenza per gli Esami, ma non si sa in cosa esso consista.

Si potrebbe forse decidere di far sostenere ai ragazzi soltanto l’orale, come già successo in passato agli studenti delle zone colpite dal sisma. Se l’emergenza dovesse continuare, gli studenti si ritroverebbero a dover perdere forzatamente tanti giorni di lezione, nonostante la Ministra abbia assicurato che “che il servizio pubblico essenziale, seppur a distanza, venga fornito a tutti gli studenti“. Da qualche giorno sul sito del Ministero dell’istruzione sono disponibili i webinar di formazione per la didattica a distanza.

Prove Invalsi

Altro punto sul quale potrebbero esserci incertezze sono le prove Invalsi, requisito quest’anno per l’ammissione agli Esami di Maturità.

Gli studenti per poter essere ammessi all’Esame dovranno partecipare obbligatoriamente ai test, anche se l’esito non avrà un peso nella valutazione finale.

Le prove sono iniziate il 2 marzo proprio per le classi quinte delle superiori, ma restano alcune scuole che non hanno potuto svolgerle a causa dell’emergenza sanitaria. Per questi istituti si dovrà quindi trovare un accordo per stabilire date diverse. Lo stesso Invalsi si era già reso disponibile ad una rimodulazione dei tempi di svolgimento della prova per quelle scuole che non avrebbero potuto farlo secondo la precedente calendarizzazione.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia