Coraggio! Organizziamo le scuole

Stampa

Enrico Maranzana – L’evoluzione dei modelli di governo dei sistemi, elaborati dalle scienze dell’organizzazione, risponde alla variabilità, alla dilatazione e alla complessità del campo del problema. Al modello gerarchico lineare, in cui il potere decisionale apparteneva a una sola persona, ne sono stati sostituiti altri che distribuiscono le responsabilità tra diversi soggetti e, incrociandole, introducono meccanismi d’autoregolazione.

Enrico Maranzana – L’evoluzione dei modelli di governo dei sistemi, elaborati dalle scienze dell’organizzazione, risponde alla variabilità, alla dilatazione e alla complessità del campo del problema. Al modello gerarchico lineare, in cui il potere decisionale apparteneva a una sola persona, ne sono stati sostituiti altri che distribuiscono le responsabilità tra diversi soggetti e, incrociandole, introducono meccanismi d’autoregolazione.

Le norme che disciplinano la vita delle scuole sono andate di pari passo con la dottrina, maturazione richiamata dal decreto Brunetta del 20091che, in riferimento alla dirigenza pubblica, afferma la necessità di “rafforzare il principio di distinzione tra le funzioni di indirizzo e controllo spettanti agli organi di governo e le funzioni di gestione amministrativa spettanti alla dirigenza”.

Le scuole non hanno mai colto gli indirizzi della legge e vivono nel passato, eludendo la volontà del legislatore, difendendo riferimenti scientifici obsoleti.

Leggi tutto

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia