Copiare a scuola ? Non è grave per un italiano su tre

di redazione
ipsef

item-thumbnail

L’indagine sul “Senso civico”, pubblicata due giorni fa dall’Istat ha rilevato che per quasi un terzo degli italiani, adulti compresi, copiare a scuola è un atteggiamento “poco o per nulla grave”

Un terzo dei cittadini -si legge nel report – ritiene che il copiare a scuola non è un comportamento grave ma un danno per chi copia; solo il 29% lo valuta come un comportamento che danneggia tutti.

Un marginale 8% ritiene che si tratta di un comportamento che lede il ruolo istituzionale dell’insegnante.

Per il 43% degli studenti iscritti ad un corso di studio copiare non lede il senso civico, mentre donne e anziani sono più severi nei confronti di chi copia.

Fonte

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione