Coordinamento Nazionale Genitori. Io sto con la maestra!

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Coordinamento Nazionale Genitori pro Docenti Magistrali – Gentilissima Ministra Fedeli,
Chi le scrive è il Coordinamento Nazionale Genitori pro Docenti Magistrali.
Le scriviamo per metterla al corrente della nostra indignazione di fronte a tutto quello che sta succedendo a causa della Sentenza del Consiglio di Stato del 20 dicembre.

A un mese dalla fine della scuola, ancora non sappiamo quale sarà il destino delle nostre maestre e maestri Docenti Magistrali!

Come genitori siamo indignati perché non riusciamo a comprendere come in uno Stato di diritto qual è il nostro,gli insegnanti debbano ricorrere a gesti estremi come lo sciopero della fame per far valere i propri diritti.
Da 13 giorni sotto il Miur a Roma, le nostre maestre Docenti Magistrali Carla Traverso, Elena De Meo, Silvia Mureddu, Annalisa Cabiddu e Imma Iovine (che rappresentano i 55.000 docenti magistrali che verranno licenziati) stanno facendo lo sciopero della fame mettendo a repentaglio la loro salute, per salvaguardare il lavoro che amano.

Noi genitori siamo seriamente preoccupati per la salute di queste docenti in primis e poi per la continuità didattica dei nostri figli, diritto che ci verrà negato a causa di questa assurda sentenza.
In sostegno dei nostri maestri, negli ultimi mesi come Comitato Nazionale Genitori ci siamo resi promotori di innumerevoli manifestazioni e iniziative. Abbiamo aderito allo sciopero della fame tramite la nostra referente Volpi Anna Patricia, che a causa del subentrare di problemi di salute, ha smesso lo sciopero dopo 6 giorni dal suo inizio.
Come Coordinamento Nazionale dei Genitori, negli ultimi mesi, ci siamo resi promotori di innumerevoli manifestazioni e iniziative. Proponiamo ora una nuova azione, dopo “La posta del cuore” che con i disegni dei nostri figli,abbiamo sperato di arrivare alla vostra coscienza nel dimostrare quanta sofferenza ha e sta procurando tale situazione abbiamo pensato ora di attaccare sul lunotto posteriore della nostre macchine un cartello con scritto “❤#iostocolamaestra Docenti Magistrali in Gae”!

Con la speranza che anche le nostri voci vengano ascoltate, cara Ministra Fedeli, le chiediamo di salvaguardare tutti i nostri maestri Docenti Magistrali, da questa assurda Sentenza del Consiglio di Stato.
Non possiamo pensare che docenti che finora hanno tenuto in piedi la scuola, dopo anni di precariato e dopo aver passato l’anno di prova, debbano ritornare a fare i supplenti o peggio ancora venire licenziati, perché raggiunti i 36 mesi di servizio.
Il Consiglio di Stato si è ben contraddetto! Noi genitori però abbiamo le idee chiare, continueremo ad affiancare i nostri maestri dimostrando loro tutto il nostro appoggio in questa lotta!
Il Coordinamento Nazionale Genitori!

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione