Coordinamento Lavoratori Scuola: 29 marzo assemblea contro Regionalizzazione

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato Coordinamento Lavoratori Scuola- Come lavoratrici e lavoratori della scuola rifiutiamo in toto il progetto di “autonomia differenziata” che il Governo si prepara ad attuare, accogliendo le richieste delle Regioni Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna.

Tale “autonomia”, oltre a smantellare il diritto di tutti gli studenti a ricevere un’istruzione omogenea, diversificando l’offerta formativa in base al Pil della Regione d’appartenenza, rischia di portare serie ripercussioni anche nelle scuole del Nordche teoricamente dovrebbero riceverne tutti i vantaggi.

L’autonomia infatti concederà alle Regioni competenze su programmi scolastici, organizzazione, assunzione e gestione del personale.
Si profila il rischio che il personale venga assunto in condizione di maggiore ricattabilità e precarietà, che venga aumentato il caricodi lavoro e che, sul lungo periodo, alcune funzioni(dalle pulizie al sostegno) possano essere esternalizzate. Inoltre potrebbe non essere più garantito il diritto alla mobilità su scala nazionale, rendendo impossibili i trasferimenti verso altre regionie potrebbero essere messi in atto tutti quei progetti di riforma di cui la Regione Lombardia si è sempre fatta promotrice come il liceo di 4 anni, la chiamata diretta, l’ulteriore taglio alle discipline storico-umanistiche e un ingresso ancora più massiccio dei privati a scuola con un aumento delle ore di alternanza scuola-lavoro e curricula piegati alle esigenze delle imprese e del mercato.

Per evitare un’ulteriore riduzione dei diritti dei lavoratori della scuola, per salvaguardare il principio di solidarietà fra cittadini, per evitare lo smantellamento del sistema d’istruzione nazionale, riteniamo che sia fondamentale organizzarsi e mobilitarsi dentro e fuori le scuole.
PER UNA SCUOLA STATALE, LAICA, DI QUALITA’, PER TUTTI!

ASSEMBLEA PUBBLICA
VENERDI’ 29 MARZO
ore 18,00
presso Chiamamilano via Laghetto 2 MM Duomo

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione