Coordinamento Abilitati TFA: si reintegri subito la docente sospesa

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Coordinamento Abilitati TFA – Riteniamo che l’articolo 33 della nostra Costituzione descriva le più importanti linee guida per la promozione culturale: 

“L’arte e la scienza sono libere e libero ne è l’insegnamento.” (Comma 1)
Non si può limitare la libertà di manifestazione concettuale e, al tempo stesso, della effettiva libertà della manifestazione organizzativa e strumentale dell’insegnamento. (Sentenza n. 16, 1980, Corte Costituzionale).
E’ evidente che andrebbe tutelata qualunque manifestazione, anche isolata, del proprio pensiero che, riguardando l’arte e la scienza, abbia in sé forza tale da illuminare altri sullo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Questo significa che stimolare un dibattito, una riflessione, attraverso parallelismi o confronti pratici, è un fatto NECESSARIO per lo sviluppo delle coscienze critiche.
Di ciò si trova conferma nel testo dell’art. 1 del D.Lgs. 16 aprile 1994, n. 297 (Testo unico delle disposizioni legislative vigenti in materia di istruzione valido per le scuole di ogni ordine e grado) che sancisce: “… la libertà d’insegnamento è intesa come autonomia didattica e come libera espressione culturale del docente… ed è diretta a promuovere, attraverso un confronto aperto di posizioni culturali, la piena formazione della personalità degli alunni”.
Per quanto riguarda la piena espressione delle proprie idee e della propria sensibilità – anche all’interno di un contesto lavorativo o professionale – l’articolo 2 della Costituzione stabilisce che:  “ La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità…”.
Esprimiamo piena solidarietà alla docente sospesa dal servizio e chiediamo che la sanzione venga revocata.
Ci sembra giusto ricordare le parole di Socrate: “Io non posso insegnare niente a nessuno, io posso solo farli pensare.”
Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione