Convocazioni errate. Ma chi sbaglia non paga mai? Lettera

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Angela Pedicini – Buon pomeriggio ,volevo sottoporvi quanto successo oggi in Campania,che secondo me è di una gravità inaudita ,in merito all’assegnazione dei ruoli sulla classe Sostegno infanzia del concorso Docenti 2016 .

Due giorni fa, sul sito dell’ USR Campania è stato pubblicato l’avviso urgente che convocava i primi 74 della relativa graduatoria, più le posizioni da 75 a 100, per un eventuale scorrimento . In Campania per la succitata classe di concorso i posti a bando erano 33 con la maggiorazione del 10% per un totale di 39 posizioni .Nella convocazione era specificato che le posizioni in eccesso venivano attinte dalla graduatoria degli idonei.

Di per se la cosa sembrava alquanto strana visto che le graduatorie di merito per Infanzia e Primaria non erano contemplate nella nota del MIUR del 08/06/2017 che sbloccava lo scorrimento solo per le graduatorie inerenti alle classi di concorso della Scuola Secondaria. Comunque molte delle persone interessata hanno interrotto le vacanze e si sono precipitate alla Sede scelta per la convocazione per sentirsi dire che ,anche se non era il primo di Aprile, era tutto uno “scherzo” e che l’USR Campania aveva emanato un avviso (ieri notte!?) che rettificava la convocazione solo per le 39 posizioni bandite.

A questo punto mi viene da chiedere ma chi ci governa non paga mai? All’estero danno le dimissioni per cose molto meno gravi di queste! Ma in Italia a pagare sono (siamo) sempre gli stessi!!

Cordiali Saluti

Versione stampabile
anief anief
soloformazione