Convegno “L’innovazione fa bene alla scuola ……. e agli studenti In difficoltà, Milano 26 novembre

WhatsApp
Telegram

Comunicato Associazione “Il Labirinto” –  Il 26 novembre 2016 dalle 8,15 alle 18 si terrà a MIlano presso Atahotel Expo Fiera di Pero il 6° Convegno nazionale dell’Associazione “IL LARIBINTO-Fida”, aperto a dirigenti scolastici, docenti, famiglie e associazioni dal titolo:  “L’innovazione fa bene alla scuola ……. e agli studenti In difficoltà” (http://www.illaribinto.org/).

Per affrontare oggi in modo efficace le difficoltà di apprendimento, è necessario che le innovazioni didattiche si diffondano e diventino una prassi generalizzata per tutti gli studenti in tutte le scuole. Molte sono già in grado di realizzare nuovi contesti di apprendimento inclusivi e collaborativi, facilitando una didattica inclusiva.

Sarà possibile sentire direttamente dai contributi dei relatori in che modo l’innovazione didattica può favorire il successo formativo sia dei talenti che degli studenti in difficoltà attraverso esempi concreti in Italia e all’estero.

Il Convegno sarà l’occasione per proporre all’attenzione dell’opinione pubblica il MANIFESTO PER L’INNOVAZIONE predisposto dalle famiglie, stanche di essere spettatrici di un dibattito per addetti ai lavori e che
vogliono entrare nel merito di come costruire questa “Buona scuola”, di cui tanto si parla nel bene e nel male, per utilizzare al meglio le opportunità offerte dalla normativa vigente per la diffusione dell’innovazione nel sistema scolastico.

Con il contributo del MIUR cercheremo di comprendere meglio le recenti norme e faremo il punto sulla loro applicazione e conosceremo le ultime novità sulle disposizioni in preparazione che possono favorire una nuova
didattica.

Il Convegno sarà l’occasione per coinvolgere i dirigenti scolastici, i docenti, l’Amministrazione scolastica e gli Enti Territoriali in un PATTO comune per sostenere una “ nuova scuola”, ovvero una scuola che sappia utilizzare il linguaggio e gli strumenti di comunicazione dei giovani del terzo millennio, che permetta di predisporre contesti di apprendimento attivi e motivanti. Ciascuno in base al proprio ruolo e al di là di posizioni ideologiche. Se ne parlerà nella Tavola Rotonda finale.

Intervengono: Delia Campanelli (Dirigente USR Lombardia)- Valentina Aprea (Assessore Istruzione Regione Lombardia)- -Roger Abravanel (Editorialista Corriere della Sera) – Guido Dell’Acqua (MIUR Direzione Generale per lo Studente) – Matteo Lancini ( Presidente Minotauro)- Loredana Leoni ( D.T. MIUR -Ufficio di Presidenza del CSPI) – Roberto Ricci (INVALSI)- Alessia Rosa (Prima ricecatrice INDIRE)—Francesco Malcangi (Fondatore dell’istituto ISCHOOL di Bergamo).

Si confronteranno sulla proposta del Patto: Maria Dimita (Federazione Italiana Dislessia Apprendimento FIDA)– Rosaria D’Anna (neo presidente (Associazione Italiana Genitori A.GE)– Giuseppe Desideri ( Associazione Italiana Maestri Cattolici AIMC)- Marcella Fusco (D.T. USR Lombardia) Walter Moro (Centro Iniziativa Democratica degli Insegnati CIDI di Milano) –– Roberto Pellegatta (Dirigenti Scuole Autonome e Libere DISAL) – Massimo Spinelli (Associazione Nazionale Presidi ANP)

Per ulteriori informazioni:
Dott.ssa Maria Dimita

Fondatrice e Presidente de Il Laribinto Onlus Presidente FIDA

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur