Controllo preventivo del materiale delle Prove INVALSI 2021 primaria: disposizioni del DS

Stampa

Il controllo del materiale inoltrato dall’Istituto INVALSI per le prove è un’operazione molto importante e delicata necessaria e utile per consentire, alla scuola, di svolgere le rilevazioni nel migliore dei modi, disponendo di tutto il materiale necessario, principalmente in tempo. Il tempestivo e accurato controllo consentirà all’INVALSI di dare istruzioni al soggetto incaricato dei servizi di stampa, allestimento e spedizioni affinché questi provveda alle eventuali integrazioni che si renderanno necessarie.

I pacchi: controllo e deposito

Alcuni giorni prima delle operazioni di consegna in una determinata regione, lo spedizioniere incaricato dall’INVALSI invia a tutte le scuole di quella regione una comunicazione tramite e-mail per indicare il periodo di consegna dei pacchi contenenti il materiale necessario per lo svolgimento delle prove INVALSI 2021.

La variabilità del numero dei pacchi ed il controllo dei colli

Ogni scuola riceve un numero di pacchi variabile in ragione del numero delle classi che partecipano alla rilevazione. Più precisamente, sopra ogni etichetta che riporta l’indirizzo del destinatario (la scuola) è indicato il numero totale dei colli che deve ricevere la scuola medesima. Ad esempio, l’indicazione dell’etichetta può essere: Collo 1 di 6. Ciò significa che in totale la scuola deve ricevere sei pacchi e che si sta leggendo l’etichetta del primo dei sei; l’altro pacco riporterà la scritta Collo 2 di 6, etc, sino a 6 di 6..

Il contenuto dei pacchi

In generale, i pacchi inviati a una scuola hanno il seguente contenuto:

  • plichi chiusi, sigillati mediante cellophane trasparente e due reggette di plastica incrociate termosaldate contenenti i fascicoli delle prove. I sigilli (sia il cellophane sia le reggette) non vanno rimossi per nessuna ragione fino al giorno delle somministrazioni;
  • una busta (trasparente) per ogni classe contenente le etichette studenti.

I plichi contenenti i fascicoli per le classi campione

All’interno dei pacchi destinati a ciascuna scuola si trovano i plichi contenenti i fascicoli delle prove. I plichi sono due per ogni classe seconda e sono tre per ogni classe quinta:

  • II primaria: 1 plico contenente i fascicoli della prova di lettura e della prova di italiano, o 1 plico contenente i fascicoli della prova di matematica.
  • V primaria: 1 plico contenente i fascicoli della prova di inglese, o 1 plico contenente i fascicoli della prova di italiano, o 1 plico contenente i fascicoli della prova di matematica.

I plichi contenenti i fascicoli per le classi non campione

All’interno dei pacchi destinati a ciascuna scuola si trovano i plichi contenenti i fascicoli delle prove. I plichi sono due per ogni classe seconda e sono tre per ogni classe quinta:

  • II primaria: 1 plico contenente i fascicoli della prova di italiano o 1 plico contenente i fascicoli della prova di matematica;
  • V primaria: 1 plico contenente i fascicoli della prova di inglese, o 1 plico contenente i fascicoli della prova di italiano, o 1 plico contenente i fascicoli della prova di matematica.

Rimozione dei sigilli

Nelle scuole campione la rimozione dei sigilli deve avvenire per tutte le classi della scuola, quindi non solo per quelle campione, alla presenza dell’osservatore esterno (o degli osservatori esterni se nella scuola sono presenti più osservatori per un medesimo livello scolastico).

Come e quando avviene il controllo del contenuto dei plichi contenenti i fascicoli

I plichi sono confezionati in modo che il controllo del numero dei fascicoli in essi contenuti possa essere effettuato senza la rimozione dei sigilli. Per facilitare le operazioni di controllo, la costa di copertina dei fascicoli è colorata (un colore diverso per ogni strumento).

I colori dei fascicoli

Nello specifico la colorazione della copertina del fascicolo cambia a seconda della classe e nel seguente modo:

  • Classe II – Scuola primaria. La costa di copertina è colorata per tutta la lunghezza della costa medesima secondo i seguenti colori: o classe II – prova di lettura: colore blu scuro (prevista solo per le classi campione) o classe II – prova di italiano: colore giallo o classe II – prova di matematica: colore fucsia
  • Classe V – Scuola primaria. La costa di copertina è colorata solo nella parte centrale della costa medesima secondo i seguenti colori: o classe V – prova di inglese: colore rosso o classe V – prova di italiano: colore celeste o classe V – prova di matematica: colore verde scuro.

Fascicoli a gruppo di cinque

All’interno dei plichi i fascicoli sono disposti in gruppi di cinque e posizionati in modo alternato rispetto alla bordatura colorata. In questo modo il conteggio dei fascicoli può essere effettuato agevolmente senza la rimozione dei sigilli del plico. Per ogni classe sono presenti all’interno di ciascun plico un numero di fascicoli pari al numero di studenti, arrotondato al multiplo di 5 più vicino .

Le etichette studente

All’interno dei pacchi destinati a ogni scuola, le etichette studenti si trovano riposte in buste di plastica trasparenti contrassegnate da una etichetta con il codice classe.
All’interno della busta trasparente sono presenti per ogni allievo una etichetta per ciascuna materia con lo stesso codice studente. Ogni etichetta deve essere apposta su ogni fascicolo assegnato allo studente.
Le etichette studenti sono prodotte in numero uguale a quello dei fascicoli.

La segnalazione di materiale mancante

Dal 14 aprile 2021 sul sito dell’INVALSI, nell’area riservata alla Segreteria Scolastica, è pubblicato il modulo per la richiesta di eventuale materiale mancante.

Stampa

Eurosofia, Corso sul nuovo PEI in ICF a cura della Dott.ssa Chiocca. Nei prossimi incontri esempi operativo/pratici a cura del Dott. Ciraci. Iscrizioni aperte