Contro la dispersione scolastica, il progetto RI.ME.DI

Stampa

Finanziato con fondi strutturali, sarà proposto dagli Istituti comprensivi catanesi “Caronda”, “Deledda” e dal Liceo artistico di Catania “E. Greco”.

Finanziato con fondi strutturali, sarà proposto dagli Istituti comprensivi catanesi “Caronda”, “Deledda” e dal Liceo artistico di Catania “E. Greco”.

Scopo, creare dei prototipi per affrontare il problema della dispersione scolastica per le aree in cui il fenomeno è maggiormente sviluppato.

Tra i progetti attivati quello delle Officine Culturali con il laboratorio “A spasso nel tempo” il quale prevede alcune lezioni frontali che si svolgono prevalentemente in classe con gli alunni dell'Ist. comprensivo "Deledda", durante le quali, attraverso materiale fotografico, attività ludico didattiche e laboratori creativi, si forniscono ai ragazzi gli strumenti per conoscere le diverse fasi di costruzione della nostra città: dalla fondazione della colonia di Katane, alle diverse dominazioni, fino a giungere ai giorni nostri.

Il progetto prevede anche visite guidate all'interno di monumeti della città di Catania, come il Teatro greco romano, il Duomo, il Castello Ursino, le Terme della Rotonda e il Monastero dei Benedettini.

L’obiettivo è quello di avvicinare i più giovani al nostro patrimonio culturale e territoriale puntando l’attenzione soprattutto sugli elementi storico-artistici della nostra città, ma anche sulle leggende, l’enogastronomia, gli eventi naturali che hanno modificato la morfologia del territorio. 

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur