Contro il caro – libri l’UDS organizza decine di mercatini del libro usato in tutta Italia

di Lalla
ipsef

Unione degli Studenti – Quest’ anno, gli studenti e le loro famiglie, si trovano ad affrontare un costo altissimo per il corredo scolastico, tra libri e altri materiali, come sostiene Federconsumatori gli studenti delle scuole superiori di secondo grado spenderanno circa 728,60 € per i libri, a cui andranno aggiunte le spese per il corredo scolastico per un totale di 1.189.60 € questo grazie anche all’innalzamento dei tetti di spesa previsti nei decreti 42 e 43 dell’11 maggio 2012, che invece da indagini Codacons, conferma un aumento da 2 a 6% a seconda dell’istituto e un ulteriore possibile scatto del 10 % che ha delinea una stangata di 44 euro rispetto all’anno precedente.

Unione degli Studenti – Quest’ anno, gli studenti e le loro famiglie, si trovano ad affrontare un costo altissimo per il corredo scolastico, tra libri e altri materiali, come sostiene Federconsumatori gli studenti delle scuole superiori di secondo grado spenderanno circa 728,60 € per i libri, a cui andranno aggiunte le spese per il corredo scolastico per un totale di 1.189.60 € questo grazie anche all’innalzamento dei tetti di spesa previsti nei decreti 42 e 43 dell’11 maggio 2012, che invece da indagini Codacons, conferma un aumento da 2 a 6% a seconda dell’istituto e un ulteriore possibile scatto del 10 % che ha delinea una stangata di 44 euro rispetto all’anno precedente.

"Per contrastare il fenomeno del caro-libri l’Unione degli Studenti sta organizzando in tutto il Paese decine di mercatini dei libri usati. – dichiara il coordinatore nazionale dell’UdS Roberto Campanelli – Il costo dei libri di testo e del materiale scolastico sono una delle più grosse barriere all’accesso ai saperi. La nostra è un’iniziativa di sostegno per gli studenti ma anche di denuncia dell’assenza di strumenti di sostegno adeguati: sarebbe fondamentale estendere in tutt’Italia un sistema del comodato d’uso dei libri di testo che scardini i meccanismi speculativi delle lobby editoriali, produca un grande risparmio in termini ambientali e azzeri i costi per gli studenti"

"L’11 ottobre saremo in piazza in tutt’Italia per rivendicare una legge nazionale sul diritto allo studio, ad ora assente, che preveda l’attuazione del comodato d’uso per i libri scolastici. – conclude nella nota l’Unione degli Studenti"

Consulta l’elenco completo dei mercatini del libro usato dell’UdS

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare