Contributi volontari delle famiglie, il MIUR chiarisce

di
ipsef

red – Il Ministero ha emanato la nota prot.n. 312 del 20 marzo 2012 con la quale precisa le modalità per la richiesta e l’utilizzo dei contributi scolastici delle famiglie.

red – Il Ministero ha emanato la nota prot.n. 312 del 20 marzo 2012 con la quale precisa le modalità per la richiesta e l’utilizzo dei contributi scolastici delle famiglie.

Innanzitutto il ministero precisa che i versamenti in questione devono essere presentati alle famiglie come assolutamente volontari.

In secondo luogo la nota precisa che le risorse raccolte devono essere utilizzate per l’offerta culturale formativa e non per esigenze amministrative o attività di funzionamento.

Infine, la notte in vita ad una gestione trasparente dei contributi raccolti. Le famiglie dovranno essere informate preventivamente sulla destinazione dei contributi e al termine dell’anno scolastico si dovrà assicurare una rendicontazione della gestione dei contributi stessi.

Vai alla nota

Versione stampabile
anief anief
soloformazione