Contributi nazionali ai percorsi di istruzione e formazione professionale: la Campania prenderà di meno, la Lombardia di più

di Giulia Boffa
ipsef

La regione Campania ha comunicato il numero degli iscritti ai percorsi della formazione professionale nell'anno 2013/14 : zero

La regione Campania ha comunicato il numero degli iscritti ai percorsi della formazione professionale nell'anno 2013/14 : zero

Così il Governo ha tagliato i fondi: solo 2,6 milioni per il 2014. Eppure la Campania ha più del 50% di disoccupazione tra i giovani.

La Lombardia invece riceve 57 milioni di euro, la Sicilia 17 milioni.

Meno della Campania ricevono Valle d'Aosta (332 mila euro), Umbria (526 mila euro), Marche (1,6 milioni), Abruzzo (1 milione), Molise (413 mila euro), Basilicata (238 mila euro), tutte regioni che hanno  meno abitanti. Più fondi anche alla Puglia (4,3 milioni), al Friuli (5,5 milioni), alla Liguria (2,9 milioni), al Piemonte (21 milioni), all'Emilia Romagna (11 milioni), al Veneto (25 milioni), le province di Trento e Bolzano prendono singolarmente più del doppio della Campania.

L'assegnazione dei fondi avviene sulla base dei risultati ottenuti l'anno prima contando le iscrizioni ai corsi e i diplomi conseguiti:la Campania ha  zero nuovi iscritti e 6 mila diplomati; la Sicilia ha 11352 iscrizioni e 10299 diplomati, in Lombardia 42301 iscritti e diplomati poco sotto la soglia dei 20 mila.

Saranno distribuiti 189 milioni d euro in totale per il 2014, provenienti da un capitolo di contributi nazionali, e il grosso andrà alle regioni del Nord per compensare il flusso maggiore di fondi europei riservati al Mezzogiorno.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione