Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Contributi figurativi Naspi e buco normativo docenti: come far valere la contribuzione figurativa?

Stampa
contributi figurativi

Come valorizzare ai fini previdenziali la contribuzione figurativa derivante da Naspi se tutti gli altri contributi sono stati versati nell’ex Inpdap?

Buongiorno,

sono ex Dipendente Poste italiane, esodata con incentivo al 31 dicembre 2013, 2 anni ricongiunti inizio carriera Poste, come Artigiana Dattilografa.

Nel 2014  rispondo alle varie chiamate di 3 fascia Ata,  Ministero Istruzione e nel 2018 entro a tempo indeterminato nella scuola.

Nel 2014 tra una   chiamata e l’altra come ata, ho pagato i periodi scoperti all’inps con contributi volontari.

Dal 2014 al 2018 ho accumulato 1 anno di disoccupazione prima Mini Aspi e di seguito Naspi.

Ovviamente non ho pagato per questi periodi i bollettini inps, contribuzione volontaria, in quanto mi era stato detto che i periodi coperti da naspi risultano essere figurativi e quindi validi ai fini pensionistici.

Chiedo se c’è un modo di far valere questo anno di Naspi/ disoccupazione, che a detta Inps, non utile ai fini montante contributivo; perché non ho 1 contributo come privato, ma le Poste in parte lo sono. Ho fatto richiesta alla sede INPS di competenza, per poter pagare  anno mancante ma con esito negativo.

Ho iniziato la mia carriera lavorativa a 18 anni (sono nata nell’agosto del 1962);

– Da Gennaio 1981  al 2021 arriverei a 40 anni, togliendo anno di Naspi  ovviamente a 39 anni di contributi, Non sono una precoce ho solo 8 mesi prima del compimento dei 19 anni; usufruisco della Lg.104 x 2 persone dal 2007;

– nel 2011 e 2012 ho preso vari periodi di Lg. 151.

La mia domanda è la seguente:

  •  Perché mi è stato detto che la Naspi disoccupazione era utile in modo figurativo e ora dalla sede inps mi si dice che vi è un buco normativo e non viene accredita?
  • In questo modo, tutte le persone della scuola o in parte perdono anni, visto che i contratti finiscono la maggior parte al 30 giugno e iniziano ai primi di settembre.

Vi ringrazio se mi potete chiarire le idee, perchè trovo il tutto una contraddizione, naspi se è figurativa deve accumularsi agli anni lavorati, per raggiungere i 41 anni e rotti mesi per le Donne.

Il problema principale per i dipendenti del comparto scuola e dei dipendenti pubblici in generale, che per diversi anni, da precari, hanno ricevuto la Naspi con la corrispondente contribuzione figurativa ma hanno contributi effettivi versati solo nella gestione dipendenti pubblici, è quello di non poter valorizzare ai fini della pensione i contributi figurativi presenti nella gestione FLDP con la ricongiunzione.

Il problema, infatti, è che se manca l’accredito di un contributo effettivo nel fondo lavoratori dipendenti (dove molto spesso i dipendenti pubblici hanno accreditata solo contribuzione figurativa) non vi è possibilità di ricongiunzione tra le due gestioni, neanche se si decide di pagare l’onere.

Questo quanto previsto dalla legge numero 29 del 1979 all’articolo 2.

L’unico modo attualmente possibile per la valorizzazione dei periodi di contributi figurativi presenti presso l’AGO senza contributi effettivi è quello di utilizzare il cumulo gratuito dei contributi ai fini della pensione di vecchiaia e della pensione anticipata ma non è una soluzione che possa essere sempre soddisfacente visto che presuppone che la pensione venga liquidata pro quota ( soprattutto per i dipendenti statali il cumulo comporta un grosso ritardo nell’erogazione del TFS spettante).

In ogni caso le pensioni che possono essere richieste in cumulo sono:

  • pensione di vecchiaia
  • pensione anticipata ordinaria
  • pensione anticipata lavoratori precoci
  • pensione con opzione donna
  • pensione quota 100
  • pensione ai superstiti

Il cumulo gratuito dei contributi, quindi, così come previsto dalla legge 228/2012 all’articolo 1 comma 239 e seguenti,  riguarda tutti i contributi assicurativi compresa la contribuzione figurativa.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia