Contratto utilizzazioni e assegnazioni provvisorie 2013/14, niente accordo?

di Lalla
ipsef

Lalla – E’ di ieri sera alle 18.00 la notizia che non si era riusciti a trovare un accordo per la sottoscrizione del contratto per le utilizzazioni e assegnazioni provvisorie per l’a.s. 2013/14. Ricordiamo infatti che tutti i movimenti disposti in questi giorni sono basati su una ipotesi di accordo, e che per essere effettivi, devono concretizzarsi in un contratto nazionale firmato entro il 31 agosto.

Lalla – E’ di ieri sera alle 18.00 la notizia che non si era riusciti a trovare un accordo per la sottoscrizione del contratto per le utilizzazioni e assegnazioni provvisorie per l’a.s. 2013/14. Ricordiamo infatti che tutti i movimenti disposti in questi giorni sono basati su una ipotesi di accordo, e che per essere effettivi, devono concretizzarsi in un contratto nazionale firmato entro il 31 agosto.

Qualcosa però deve essere andato storto e la riunione di ieri pomeriggio al Ministero ha visto qualche incertezza. Saranno i sindacati a delucidarci sugli esiti dell’incontro, che è stato rinnovato per la giornata di oggi, che dovrebbe essere conclusivo (la prossima riunione è fissata al 2 settembre) per l’avvio dell’anno scolastico 2013/14.

E’ possibile che nella giornata di oggi, oltre a contratto utilizzazioni e supplenze, si parlerà di concorso docenti e PAS (la domanda di partecipazione scade oggi).

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare