Contratto scuola, 2 miliardi a disposizione per il rinnovo. Tutte le cifre contenute nell’atto di indirizzo [PDF]

WhatsApp
Telegram

Il Ministro della Pubblica Amministrazione ha emanato l’atto di indirizzo per il rinnovo del CCNL del triennio 2019/2021 relativo al personale del Comparto Istruzione e Ricerca.

Tali risorse dovranno essere destinate al finanziamento dei vari istituti retributivi previsti dal contratto procedendo anche al riassorbimento dell’elemento perequativo introdotto dal CCNL relativo al triennio 2016-2018, nei termini previsti dall’atto di indirizzo quadro per i rinnovi contrattuali del triennio 2019-2021 per il personale delle pubbliche amministrazioni.

Per quanto riguarda il trattamento accessorio, la contrattazione collettiva definirà le modalità e i criteri di applicazione delle disposizioni relative all’articolo 1, comma 604, della menzionata legge 234 del 2021, in ordine alla possibilità ivi prevista di incrementare a decorrere dal 2022 le risorse destinate ai trattamenti accessori. Non rientra nel campo di applicazione di tale disposizione il personale docente delle istituzioni scolastiche.

Gli oneri connessi all’esercizio di tale facoltà per il personale non dirigente delle università nonché delle aziende ospedaliero-universitarie e degli enti di ricerca è a valere sui bilanci degli enti interessati e pertanto resta subordinato all’individuazione nei predetti bilanci delle risorse aggiuntive nei limiti dello 0,22% del rispettivo monte salari 2018.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo. Solo poche settimane per prepararti. Non perderti gli incontri interattivi di Eurosofia