Contratto, relazioni sindacali: informazione e confronto

di Nino Sabella
ipsef

item-thumbnail

Il CCNL 2016-18, stipulato in data 19 aprile 2018, ridefinisce le relazioni sindacali, disciplinate a livello generale nel Titolo II – articoli 4-9 – e poi specificatamente nelle singole sezioni (Scuola, Università, AFAM e Ricerca).

Le relazioni sindacali con l’amministrazione si articolano in:

  • partecipazione
  • contrattazione integrativa.

La partecipazione, a sua volta, si articolata in:

a) informazione;
b) confronto;
c) organismi paritetici di partecipazione.

Vediamo in questa scheda in cosa consistono e come si svolgono l’Informazione e il Confronto. 

Informazione

L’informazione consiste nella trasmissione ai sindacati, da parte dell’Amministrazione, di dati e contenuti relativi alle materie oggetto di confronto e contrattazione integrativa, di cui costituisce il presupposto.

L’informazione offre ai sindacati la possibilità valutare le misure da adottare e il loro potenziale impatto. A tal fine, l’informazione deve essere fornita in tempi congrui.

Le OO.SS., a richiesta, ricevono informazioni sugli esiti del confronto e della contrattazione integrativa, durante il periodo in cui il CCNL è in vigore.

Nelle scuole, il dirigente scolastico deve dare l’informazione in tempi utili rispetto alle operazioni propedeutiche all’avvio dell’anno scolastico.

Confronto

Il confronto consiste in un dialogo costruttivo tra l’Amministrazione e le organizzazioni sindacali e permette ai sindacati di:

– partecipare alla definizione delle misure che l’amministrazione intende adottare;

– esprimere apposite e approfondite valutazioni in merito.

Il confronto:

  • inizia con l’invio ai soggetti sindacali degli elementi conoscitivi sulle misure da adottare, con le modalità previste per l’informazione;
  • prosegue con l’incontro tra amministrazione e sindacati, entro 5 giorni dall’informazione, se richiesto dalle OO.SS., anche singolarmente;
  • termina  con la redazione di una sintesi dei lavori e delle posizioni emerse (non è previsto nessun vincolo rispetto alle posizioni espresse);
  • ha una durata massima di 15 giorni, per cui gli incontri tra amministrazione e sindacati devono svolgersi in tale arco temporale (di 15 giorni).

Scarica il testo del Contratto

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione