Contratto e Riforma PA, Rembado: bene relazione Ministro, disponibili a collaborare

WhatsApp
Telegram

Il 26 luglio u.s. si è svolto l'incontro tra Governo e Confederazioni sindacali, incontro propedeutico all'apertura della sessione negoziale per il rinnovo dei contratti nei vari comparti. 

Il 26 luglio u.s. si è svolto l'incontro tra Governo e Confederazioni sindacali, incontro propedeutico all'apertura della sessione negoziale per il rinnovo dei contratti nei vari comparti. 

Durante l'incontro si è parlato anche della riforma del pubblico impiego.

La CIDA, che ha preso parte all'incontro, ha espresso la propria soddisfazione relativamente a quanto prospettato dal ministro Madia, ossia di voler agire sia sul piano legislativo che contrattuale, al fine di superare alcune problematiche quali: reclutamento, mobilità, valutazione.

Il presidente della CIDA, Rembado, ha espresso il proprio apprezzamento riguardo a quanto relazionato dal Ministro riguardo al reclutamento da realizzare in base al fabbisogno, alla mobilità da svolgere secondo le esigenze e alla valutazione con premi differenziati e in base al merito.

Queste le questioni poste da Rembado, sul tavolo delle trattative:

  • necessità di un decreto legislativo sul dirigente pubblico;
  • distinzione delle funzioni di indirizzo, spettanti alla politica, e di quelle gestionali proprie dei dirigenti;
  • inclusione nel ruolo unico dello Stato dei dirigenti scolastici 
  • armonizzazione normativa e retributiva nell'ambito delle singole aree e comparti.

Rembado, infine, ha dichiarato la disponiiblità della CIDA a collaborare per la riforma della PA che per i rinnovi contrattuali. 

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur