Contratto. Codice disciplinare, pubblicazione sul sito della Scuola entro il 4 maggio

di Nino Sabella
ipsef

item-thumbnail

Il CCNL 2016/18, com’è noto, dedica il Titolo III alla responsabilità disciplinare.

Come leggiamo nell’articolo 10, con cui inizia il predetto Titolo, le disposizioni  in materia di responsabilità disciplinare di cui al presente Titolo si applicano al personale ausiliario tecnico e amministrativo delle istituzioni scolastiche ed educative…

Personale docente

Per quanto riguarda il personale docente, l’articolo 29, rinvia ad un’apposita sequenza contrattuale da concludersi entro il mese di luglio 2018, come già riferito.

Codice disciplinare

Il codice disciplinare, come leggiamo nell’articolo 13 comma 12 del CCNL,  deve essere obbligatoriamente reso pubblico nelle forme di cui al comma 11, entro 15 giorni dalla data di stipulazione del CCNL e si applica dal quindicesimo giorno successivo a quello della sua pubblicazione.

Il succitato comma 11 (del medesimo articolo 13) così recita:

Al codice disciplinare, di cui al presente articolo, deve essere data la massima pubblicità mediante pubblicazione sul sito istituzionale dell’amministrazione secondo le previsioni dell’art. 55, comma 2, ultimo periodo, del d.lgs. n. 165/2001.

Alla luce di quanto suddetto:

  • le scuole devono pubblicare il codice disciplinare, di cui all’articolo 13, sul sito delle medesime (il codice va estrapolato dal Contratto e pubblicato);
  • la pubblicazione deve avvenire entro 15 giorni dalla stipula del contratto, per cui, considerato che il CCNL è stato sottoscritto il 19 aprile u.s., va effettuata entro il 4 maggio;
  • Il codice entrerà in vigore dopo 15 giorni dalla pubblicazione sul sito della Scuola.

Ribadiamo, come detto all’inizio, che il codice disciplinare riguarda esclusivamente il personale ATA.

Scarica il testo del Contratto

Versione stampabile
soloformazione