Contratto, aumenti stipendiali inferiori all’indennità di vacanza? Perdite per 6 euro circa

WhatsApp
Telegram

C'è grande delusione nel coparto pubblico relativamente al rinnovo del contratto e ai possibili aumenti stipendiali. Il Governo stanzia appena 300mln di euro.

C'è grande delusione nel coparto pubblico relativamente al rinnovo del contratto e ai possibili aumenti stipendiali. Il Governo stanzia appena 300mln di euro.

Una cifra che è stata definita dalla Corte dei conti assolutamente insufficiente poiché il costo dei rinnovi si sarebbe dovuto aggirare intorno ai 5mld di euro.

Con i 300 mln si prefigura un aumento di circa 8 euro lordi che fanno 5 euro netti in busta paga. Qualcuno ha commentato che i dipendenti pubblici avranno un aumento pari ad una pizza margherita al mese.

Lo stanziamento del Governo, contenuto nella Legge di Stabilità, non riuscirebbe a coprire neppure l'indennità di vacanza contrattuale che al momento si aggira intorno ai 13 euro mensili, superiore rispetto ai possibili aumenti. Gli "aumenti" paradossalmente potrebbero trasformarsi in perdite per i dipendenti.

Una esiguità di risorse che al momento ha fatto alzare le barricate ai sindacati, soprattutto quelli del comparto scuola che rappresentano la rappresentanza più numerosa di tutta la pubblica amministrazione.

WhatsApp
Telegram

Diventa docente di sostegno, bando a breve: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro