Contrattazione d’istituto e USR Veneto, avviata azione legale

di redazione
ipsef

Da un comunicato FGU, apprendiamo che la stessa FGU, insieme a Flc cgil, Cisl scuola e Uil scuola, ha avviato un’azione legale nei confronti dell’USR Veneto che nei giorni scorsi ha emanato una nota con la quale comunicava una riduzione della materia nella contrattazione d’istituto a seguito delle modifiche apportate da Brunetta, in particolare, escludendo "le determinazioni per l’organizzazione degli uffici"

Da un comunicato FGU, apprendiamo che la stessa FGU, insieme a Flc cgil, Cisl scuola e Uil scuola, ha avviato un’azione legale nei confronti dell’USR Veneto che nei giorni scorsi ha emanato una nota con la quale comunicava una riduzione della materia nella contrattazione d’istituto a seguito delle modifiche apportate da Brunetta, in particolare, escludendo "le determinazioni per l’organizzazione degli uffici"

Dal comunicato FGU leggiamo: "Nel Dgls 150 è previsto che la contrattazione sindacale sia ridotta radicalmente ai soli punti dell´applicazione della normativa sulla sicurezza e ai diritti sindacali. La parte sostanziale che è stata sempre al centro della contrattazione, cioè quella concernente l´organizzazione del lavoro (assegnazione dei docenti ai plessi, orari di lavoro, rientri, permessi, ferie, ecc.) dovrebbe passare sotto la totale discrezionalità del dirigente scolastico. Ma lo stesso Dgls stabilisce che tali innovazioni partano con la stipula del nuovo CCNL che, come tutti sanno, è bloccato per volontà del governo fino al 2013."

"Ebbene" continua il comunicato" la dott.ssa Palumbo ha dato la sua personale interpretazione della norma ribadendo ‘l´obbligo di adeguare alla nuova normativa i contratti integrativi di istituto’ da subito e mettendo così in forse i contratti di Istituto già stipulati in molte scuole perché frutto di accordi sui temi inerenti l´organizzazione del lavoro che dovrebbe essere stata definita unilateralmente dai dirigenti scolastici."

Di conseguenza la "FGU-Gilda degli insegnanti del Veneto e le altre Organizzazioni Sindacali, Flc cgil, Cisl scuola e Uil scuola, come hanno affermato nella diffida inviata il 23 dicembre 2010, non sono dello stesso parere ed hanno avviato un´azione legale nei confronti dell´Ufficio Scolastico Regionale."

Uguale azione sarà intrapresa anche per i dirigenti scolastici che applicheranno la nota dell’USR Veneto.

Versione stampabile
anief
soloformazione