Continuità del supplente anche quando il titolare cambia tipologia di assenza

di redazione
ipsef

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica “Chiedilo a Lalla”. Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Continuità del supplente anche quando il titolare cambia tipologia di assenza

Laura – Salve, ho letto le vostre risposte ma vi chiedo un ulteriore chiarimento: sono attualmente in congedo parentale fino al 12 aprile 2017 e vorrei prolungare il periodo di assenza dalle classi fino al 30 aprile, in modo da rientrare a disposizione, intervallando il congedo con l’assenza per malattia (mia e dei bambini, capiterà sicuramente durante l’inverno). Quello che non so è quali conseguenze ha questa ipotesi sul contratto di chi mi sostituisce: non vorrei infatti far decadere ogni volta la supplenza… potete chiarirmi questo punto? Grazie per l’attenzione.

Completamento orario tra scuola statale e scuola paritaria. Chiarimenti

Scuola – Buongiorno, può un docente assunto presso una scuola paritaria a tempo determinato, 30 giugno, accettare una cattedra di 18 ore in una scuola statale? Ringrazio.

Supplenze da MAD e docente in interdizione per gravi complicanze

Dirigente scolastica – Avendo esaurito le graduatorie di istituto, abbiamo contattato una supplente non inserita nella graduatoria di istituto che ha dato la sua disponibilità telefonicamente. Il giorno in cui doveva assumere servizio ha comunicato l’impossibilità di presentarsi perché si trova in complicanze nella gestazione. La supplente ha diritto al contratto anche se è collocata fuori graduatoria? Grazie in anticipo per la risposta.

Chiedilo a Lalla

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione