Conte: rientrare a scuola a settembre in sicurezza avrà ingenti costi

di Patrizia Del Pidio

item-thumbnail

Riaprire le scuole a settembre in sicurezza avrà ingenti costi, a dirlo Giuseppe Conte.

Giuseppe Conte nell’informativa in Aula alla Camera parla della Fase 2, riferita anche alla scuola. Come è stato più volte sottolineato dal premier la priorità, nella riapertura delle scuole è la sicurezza dei ragazzi e degli insegnanti. Si è parlato diffusamente anche del fatto che la classe docente italiana è quella con l’età più alta rispetto al resto d’Europa e proprio per questo va tutelata anche dal rischio di contagio.

Stanziamenti per la scuola ne sono stati fatti e si sta tentando di puntare sull’edilizia scolastica subito per mettere in sicurezza di alunni e docenti a settembre, ma questo avrà costi molto elevati: “La gestione del rientro a scuola a settembre comporterà ingenti costi di organizzazione e le scorse settimane ci hanno mostrato l’importanza di aumentare la digitalizzazione dei nostri istituti e della nostra didattica: proprio a questo fine stanziamo 1 miliardo e 450 milioni di euro in due anni a beneficio della scuola” afferma Conte.

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione