Conte: “Insensato obbligo vaccinale per gli over 50. Provai a dissuadere Draghi e Speranza, ma invano”

WhatsApp
Telegram

“Noi abbiamo impostato una campagna sul binomio ‘libertà-responsabilità’, convincendo tutti che era bene offrire spontaneamente i vaccini”

Lo ha detto, ospite a Fuori dal coro, il leader del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte, in merito all’obbligo vaccinale.

“La campagna è stata avviata, eravamo tra i primi in Europa, poi il Conte 2 è caduto e abbiamo lasciato a Draghi che ha completato la campagna vaccinale sulla base delle impostazioni che avevamo dato. Poi, a un certo punto, il 7 gennaio scorso il governo in carica ha deciso di introdurre l’obbligo vaccinale: pubblicamente non li ho attaccati, per non alimentare i disordini che c’erano, ma ho chiamato Draghi e Speranza, dissuadendoli dall’adottare l’obbligo per gli over 50, considerato che avevamo raggiunto una soglia di vaccinazione dell’88% e non avrebbe avuto senso. Non mi hanno voluto ascoltare e l’obbligo è stato revocato”. 

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur