Conte, azione di governo si arresta. Su scuola: come imparare più importante di cosa imparare

Stampa

Giuseppe Conte dà l’addio alla propria esperienza di Governo e lo fa in Senato. Nel suo discorso anche la scuola.

Conte lascia il Governo

La crisi in atto compromette l’azione di questo governo che qui si arresta“. Lo ha affermato il premier Giuseppe Conte nel suo intervento in Senato.

Duro intervento con continui riferimenti all’operato della Lega ed in particolare di Matteo Salvini che è stata definito “irresponsabile”.

Ha accusato il vicepremier sostenendo una sua mancanza di cultura delle regole che avrebbe sotteso “l’intera azione di governo”.

Ci sono stati molti episodi – ha detto Conte riferendosi a Salvini – che riservatamente e pubblicamente ti ho fatto notare, come ad esempio ti avevo detto di indicarmi i delegati della Lega per i lavori per approntare la finanziaria ma ho atteso due mesi”. Lo afferma il premier Giuseppe Conte nel suo intervento in Senato.

Conte indica la strada per una riforma scolastica

“Ogni giovane che parte e non ritorna è sconfitta a nostro Paese. E’ necessario orientare tutto il sistema formativo verso l’innovazione” ha detto Giuseppe Conte intervenendo nell’Aula del Senato.

Come imparare – ha continuato – è più importante di cosa imparare, creando attitudine a migliorare le conoscenze“. Quindi una scuola che consenta l’acquisizione di competenze che permettano un adattamento al mercato del lavoro.

Tra le indicazioni di Conte anche attenzione alle “competenze digitali, più richieste dal mercato del lavoro”

Anche l’inclusione tra le preoccupazioni di Conte

L’inclusione sociale deve puntare al recupero delle fasce marginali, lo impone la costituzione – ha continuato conte – si tratta del principio di eguaglianza sostanziale secondo l’articolo tre. Significa famiglie con disabili non abbandonate a se stesse, sensibilità politica personale, famigliare e sociale.

Cosa farà il mondo della scuola, quale partito voteresti se si andasse alle elezioni?

Questa la domanda che vi poniamo, dopo un anno di Governo giallo-verde, tante promesse più o meno mantenute e molti provvedimenti rimasti in sospeso.

Partecipa al sondaggio

Stampa

Eurosofia: Analisi Comportamentale Applicata (ABA) tra i banchi di scuola. Non perderti questa grande opportunità formativa