“Contagi fuori controllo, 70 docenti positivi”: sindaco Gravina chiude tutte le scuole fino al 3 dicembre

Stampa

Dal 23 novembre e fino al 3 dicembre il Comune di Gravina in Puglia ha disposto la chiusura di tutte le scuole, comprese quelle dell’infanzia.

“La pandemia è fuori controllo” dice il sindaco Alesio Valente, spiegando che a Gravina le persone attualmente positive sono 750. “Nella Murgia – dice – abbiamo uno degli indici di contagio più alti della provincia di Bari”.

Solo per quanto riguarda le scuole, il sindaco fa sapere che sono 70 i docenti attualmente positivi o in quarantena con 55 classi messe in isolamento solo nell’ultima settimana, venti delle quali della scuola dell’infanzia. “Speravo non si arrivasse a questo punto – aggiunge Valente – , ma per tutelare la salute dei più piccoli come dei più grandi, anche questo è necessario, alla luce degli indici e del numero dei contagi: come richiesto da tutti i dirigenti scolastici, sentita l’Asl, sarà sospesa l’attività didattica in presenza in tutte le scuole: infanzia, elementari, medie”.

In Puglia, zona arancione e quindi – secondo il Dpcm del 3 novembre – con didattica in presenza fino alla terza media, per effetto dell’ordinanza numero 413 del governatore Michele Emiliano, i genitori possono scegliere la didattica a distanza o in presenza.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia