Consumazione pasto a scuola, le regole del Lazio: tre soluzioni. Mensa con più turni, pasto in classe, cestino freddo

Stampa

Pubblicate dall’Usr per il Lazio le indicazioni regionali operative per la refezione scolastica nel rispetto delle indicazioni atte a controllare il rischio contagio Covid.

Le soluzioni individuate sono tre:

  • Consumo dei pasti nei refettori con più turni di somministrazione
  • Consumo pasto in classe
  • Somministrazione cestino/panino freddo in classe

Nel documento si raccomanda la qualità degli alimenti. Si deve garantire: il rispetto del modello alimentare mediterraneo; un pasto completo con primo, secondo, contorno e frutta; variabilità alimenti settimanali e in base alla stagione; adeguatezza energetica.

Le indicazioni

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia