Vista fiscale ed esonero per causa di servizio, quando è possibile?

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Visita fiscale e obbligo delle fasce di reperibilità, l’esonero per causa di servizio, quando è possibile e con quali patologie?

Gent.mi, Sono una docente, operata alle corde vocali con riconoscimento Causa Servizio (ho percepito anche Equo Indennizzo)quando divento afona -perché purtroppo ancora succede dopo logopedia estenuante- mi devo fermare e stare in silenzio. Prima, non ero soggetta a visita fiscale ora non lo so capire… ed è questo quello che chiedo.
Se devo restare in silenzio per afonia/disfonia sono obbligata a stare chiusa in casa? Già è pesante non poter parlare… comunque al di là delle riflessioni personali potreste darmi una risposta precisa? Grazie mille, cordialmente

Come già specificato in altri articoli inerenti all’esonero per visite fiscali, per i soli lavoratori del comparto pubblico Il DPCM n. 206 del 18.12.2009 stabilisce che sono esclusi dall’obbligo di rispettare le fasce di reperibilità i dipendenti nei confronti dei quali è stata già effettuata la visita fiscale per il periodo di prognosi indicato nel certificato oltre che quelli in cui l’assenza è etiologicamente riconducibile ad una delle seguenti circostanze:

  1. patologie gravi che richiedono terapie salvavita;
  2. causa di servizio riconosciuta che abbia dato luogo all’ascrivibilità della menomazione unica o plurima alle prime tre categorie della Tabella A allegata al decreto del Presidente della Repubblica 30 dicembre 1981, n. 834, ovvero a patologie rientranti nella Tabella E del medesimo decreto;
  3. stati patologici sottesi o connessi alla situazione di invalidità riconosciuta, pari o superiore al 67%.

Risposta

Per poter avere l’esonero della visita fiscale, nel caso specifico del punto 2. causa di servizio riconosciuta, la patologia di cui lei è affetta, deve trovarsi nell’elenco delle prime tre categorie della Tabella A o nelle patologie elencate nella tabella E. Troverà l’elenco qui: Esonero visita fiscale e fasce di reperibilità, per patologie Tabella “A”

Mi dispiace non poterle dare una risposta precisa, perchè molto dipende dalla gravità della patologia, che potrà valutare solo il medico di famiglia, il quale dovrà certificare lo stato patologico grave.

L’esonero dovrà essere apposto dal medico di base sul certificato di malattia, l’Inps ha dettato precise indicazioni su cosa fare: Visita fiscale e fasce di reperibilità, per l’esonero il medico cosa deve indicare nel certificato?

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile