Riscatto contributi per accedere alla quota 100: quando può essere richiesto?

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Si può chiedere il riscatto dei contributi per periodi non lavorati per accedere alla quota 100? Vediamo quali sono i periodi per i quali si può chiedere il riscatto.

Buongiorno e grazie in anticipo per la risposta,

Desidererei gentilmente  sapere se posso riscattare 2 anni utili per il raggiungimento dei 38 anni di contribuzione al fine di accedere ai requisiti quota 100. Ho 62 anni e 36 di contributi ma con anni (1984.’85-’86) non coperti da nessun periodo lavorativo in quanto mi sono dovuta licenziare per fare la mamma a tempo pieno. attualmente sono  impiegata statale come assistente amministrativo. GRAZIE 1000
Purtroppo il riscatto dei contributi non può essere richiesto per ogni periodo della vita privo di contribuzione ma vi sono dei periodi ben precisi che possono essere riscattati e sono periodi non coperti da contribuzione relativi a:
  • il corso legale di laurea, le lauree brevi e i titoli di studio ad esse equiparati;
  • l’attività lavorativa svolta all’estero in Paesi non convenzionati;
  • l’astensione facoltativa per maternità che si colloca al di fuori del rapporto di lavoro;
  • gli anni di praticantato effettuati dai Promotori finanziari;
  • l’attività svolta con contratto di collaborazione coordinata e continuativa per periodi antecedenti il 1.4.1996;
  • i periodi non lavorati e privi di contribuzione previsti da specifiche disposizioni di legge e comunque successivi al 31.12.1996;
  • periodi di lavoro svolto con contratto part time;
  • i periodi di lavoro socialmente utili per la copertura delle settimane utili per il calcolo della misura delle pensioni
  • ulteriori periodi di riscatto previsti da specifiche disposizioni di legge.

Se, quindi, i periodo cui si riferisce non sono relativi all’astensione facoltativa per maternità collocata al di fuori del contratto di lavoro non può chiedere il riscatto dei periodi da lei descritti per recuperare i 2 anni di contributi mancanti per raggiungere i 38 anni di contributi necessari per accedere alla quota 100.

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile