Riforma pensioni: lasciare il lavoro con la quota 100 o con la Fornero?

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Conviene maggiormente pensionarsi con la quota 100 o con le regole della riforma Fornero? Ovviamente dipende da caso a caso.

  1. Compio 58 anni a gennaio ed ho 42 anni e 2 mesi di contributi,quando potrei beneficiare della pensione?
  2. Sono nato il 23/12/54, sono attualmente in disoccupazione dal mese di maggio per due anni, a maggio avevo 36 anni + 6 mesi di contribuzione.
    Secondo lo schema ideato dal governo quando potrei andare in pensione? 
  3. ho compiuto 60 anni in gennaio 2018 e il 1 agosto 2018 ho fatto 40 anni di contributi continuativi
    quando andrò in pensione?

In pensione con quota 100 o con anticipata?

  1. Con il suo alto montante contributivo non le conviene attendere la quota 100, per la quale dovrebbe attendere di compiere i 62 anni, poichè maturando 43 anni e 3 mesi di contributi potrebbe accedere , tra 1 anno e 1 mese alla pensione anticipata con le regole della legge Fornero.
  2. Con 64 anni di età e 36 anni e 6 mesi di contribuzione per la quota 100 le mancano 1 anno e 6 mesi di contributi per raggiungere il requisito dei 38 anni richiesti per accedere alla misura. Potrebbe, quindi, pensionarsi con la quota 100 a 65 anni anni e mezzo con un anno e mezzo di anticipo rispetto alla pensione di vecchiaia.
  3. Quando compirà 62 anni potrà accedere alla quota 100 con 42 anni di contributi.
Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile