Pensioni con meno di 15 anni di contributi: quali possibilità ci sono?

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Con meno di 15 anni di contributi non ci sono molte possibilità di accedere a prestazioni previdenziali: vediamo quali alternative restano.

Dunque chiedo informazione: Ho 59 anni e vorrei sapere cosa devo fare per avere una pensione anche minima… Ho 14 anni e 8 mesi al 30 agosto 1993, di contribuzione pagata “Inps” (settore commercio dipendente) è possibile avere una pensione anche minima ed eventualmente cosa dovrei fare?? Ringrazio anticipatamente per la risposta

 

Con meno di 15 anni di contributi le possibilità di accedere ad una pensione sono davvero poche. Per accedere alla pensione di vecchiaia occorrono, infatti, 67 anni di età e almeno 20 anni di contributi.

In alternativa le possibilità di accedere ad una pensione di vecchiaia con meno di 20 anni di contributi sono date dalle deroghe alla legge Fornero Amato che, però, oltre a richiedere l’età necessaria all’accesso alla pensione di vecchiaia, richiedono dei requisiti molto stringenti.

A 59 anni, quindi, non può accedere a nessuna prestazione pensionistica con meno di 15 anni di contributi, ma, siccome per arrivare alla pensione di vecchiaia le mancano ancora 8 anni in questo periodo potrebbe maturare i 5 anni e 4 mesi che le mancano per poter giungere ai 20 anni di contributi necessari all’accesso. L’alternativa, se non raggiunge i contributi per il pensionamento, resta l’assegno sociale.

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile