Pensione Opzione donna: la proroga vale solo per il 2019?

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Quali alternative di pensionamento per una donna che non vuole attendere i 62 anni di età? La proroga dell’opzione donna sarà solo per il 2019?

Sono un’insegnante di 55 anni con 35 anni di servizio. Vorrei sapere quali possibilità potrei avrei per andare in pensione prima dei 62 anni di età.
Grazie

Se escludiamo la possibilità di pensionamento con la quota 100 che richiede, appunto, 62 anni di età e 38 anni di contributi, le alternative che restano possono essere la pensione anticipata, che per le donne dal 2019 richiederà 42 anni e 3 mesi di contributi (e arriverebbe lo stesso a 62 anni di età) o l’opzione donna se sarà prorogata.

La proroga dell’opzione donna permetterebbe il pensionamento con 57 anni e 7 mesi di età (58 e 7 mesi per le lavoratrici autonome) unitamente a 35 anni di contributi a tutte le donne che riescono a raggiungere tali requisiti entro il 31 dicembre 2019.

Ovviamente non si sa ancora se la proroga riguarderà soltanto il 2019 o sarà, poi allungata anche agli anni successivi, al momento, però, si parla solo del prossimo anno e lei, per questioni anagrafiche non vi rientrerebbe.

L’alternativa possibile potrebbe essere la pensione con 41 anni di contributi, altra ipotesi nel cantiere del governo che dovrebbe essere realizzata nel 2020 che le permetterebbe, indipendentemente dall’età di accedere alla pensione tra 6 anni e quindi, a 61 anni. Si tratta, però, al momento solo di un’ipotesi che non è certo venga attuata.

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile