Pensione Opzione donna, la proroga ci sarà nel 2019? Con quali requisiti?

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Proroga Pensione Opzione donna, da 57 anni e 7 mesi spunta l’ipotesi di 63 anni, quali saranno i requisiti richiesti nel 2019?

Buongiorno sono un insegnante, ho 63 anni e 30 anni di contributi, secondo quello che ho letto non arrivo alla Quota 100, adesso leggo che anche l’opzione donna forse sarà a 63 anni, se cambiano i requisiti, cambieranno anche quelli contributivi, c’è la speranza che invece di 35 anni si potrà accedere con 30? Sono stanca e vorrei uscire prima. Grazie per la vostra attenzione.

Sulla proroga dell’Opzione donna ci sono molti dubbi, sicuramente cambieranno i requisiti, bisogna solo capire come. Dalle ultime indiscrezioni si presentano due ipotesi.

La prima è rappresentata dall’emendamento del deputato Rizzetto che amplia la platea dei beneficiari, includendo anche le nate dal 1961/1962. L’altra ipotesi prevede la proroga con un requisito dell’età pensionabile di 63 anni, un aumento di circa 6 anni.

Proroga con emendamento del deputato Rizzetto

Nell’emendamento del Deputato Rizzetto è prevista la proroga Opzione donna con il raggiungimento dei requisiti contributi e anagrafici fino al 31 dicembre 2019. Se la misura verrà accettata, aumenterà la platea degli aventi diritto, includendo anche le lavoratrici nate nel 1961-1962.

Proroga Opzione donna con innalzamento a 63 anni

Negli ultimi giorni, si parla di proroga opzione donna con innalzamento del requisito dell’età di circa 6 anni. Questa nuova ipotesi, prevede un salto da 57 anni e 7 mesi attuali,(58 e 7 mesi per le lavoratrici autonome) a 63 anni.

La stessa età richiesta per aderire attualmente all’Ape Sociale e l’Ape Volontario.

Si spera che questa ipotesi non venga presa in considerazione.

Conclusioni

Attualmente la proroga Opzione donna, prevista nel contratto di Governo a firma di Salvini – Di Maio, è in fase di stallo. Dovrà essere inserita nella legge di Bilancio 2019, ma di certo non si sa nulla, sicuramente i requisiti richiesti per età e contributi, subiranno delle modifiche. Penso che sia molto difficile l’ipotesi della diminuzione del requisito contributivo a 30 anni. Per avere certezze in merito, bisogna attendere che la misura sia ufficiale.

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile