Legge 104: come presentare domanda per il riconoscimento

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Qual è l’iter per il riconoscimento dell’handicap grave che porta alle agevolazioni previste dalla legge 104? Vediamo cosa bisogna fare.

Buongiorno,

 ho 55 anni, sono un operaia, ho l’invalidità al 100%, sono una trapiantata d’organo, ho fatto due artroprotesi di anca di cui la revisione con la ricostruzione dell’acetabolo, ho tolta tutta la tiroide, qualche mese fa ho fatto l’intervento di alluce valgo e dita a martello. Volevo sapere se posso fare la domanda per la 104 per fare 6 ore lavorative anziché le 8 ore…Se sì mi può dire quale documentazione devo consegnare?

Aspettando una Vostra risposta, Vi ringrazio fin da adesso. Saluti una Vostra lettrice.

Per ottenere il riconoscimento dei benefici legati alla legge 104/92 si deve presentare domanda per il riconoscimento dell’handicap grave all’Inps che, al termine di un’articolata procedura,  tramite una commissione medica rilascerà un certificato valido per le agevolazioni legate alla legge 104.

I passi da fare, quindi, sono il riconoscimento dell’handicap grave e, quindi, le agevolazioni 104.

Domanda riconoscimento legge 104

Il primo passo da fare è farsi rilasciare dal proprio medico curante un certificato dal quale emerga l’esistenza di un handicap. Si tratta del certificato SS3 e la certificazione deve essere redatta sul modello predisposto dall’Inps. Il medico curante inoltrerà telematicamente all’istituto la certificazione consegnando al paziente una ricevuto contente il protocollo di invio che verrà richiesto al momento della presentazione della domanda all’Inps.

Entro 30 giorni dal rilascio del certificato da parte del medico curante l’interessato deve inviare, poi, domanda all’Inps per il riconoscimento dell’handicap (dopo 30 giorni il certificato scade).

La domanda all’Inps può essere inoltra in 3 modi diversi:

  • se si è in possesso del Pin Inps si può inoltrare attraverso il sito web dell’Inps
  • Sempre se in possesso di Pin Inps tramite contact center al numero 803.164
  • Facendosi assistere da un Caf o un patronato.

Nella domanda che si invia all’Inps va inserito perentoriamente il codice univoco presente sulla ricevuta rilasciata dal medico al momento del rilascio del certificato.

Domanda legge 104: accertamenti sanitari

Dopo la presentazione della domanda, il passo successivo è quello della visita medica da parte di una Commissione che può riconoscere all’interessato, oltre al possesso dell’handicap, anche una percentuale di invalidità o inabilità o, ancora, la necessita dell’accompagnamento.

Il possesso dell’handicap grave da diritto a una serie di agevolazioni legate alla legge 104.

Il verbale rilasciato dalla commissione medica, inoltre, può essere soggetto a revisione ed entro una data stabilita l’interessato dovrà sottoporsi di nuovo a visita medica. Il verbale, inoltre, può essere anche soggetto ad aggravamento e in questo caso l’interessato, seguendo la stessa procedura effettuata per il riconoscimento dell’handicap, potrà richiedere l’aggravamento.

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile