In pensione prima possibile dai 55 ai 64 anni: opzione donna, Ape volontario, RITA, pensione di vecchiaia e anticipata

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Quali possibilità di pensionamento in base all’età e ai requisiti di nostri lettori nel più breve tempo possibile prendendo in considerazione diverse misure?

  1. Buongiorno la mia domanda è :una possibilità di uscita con 63 anni e 32 anni servizio
  2. Io sono del 1960 quindi un età di 58 anni e 29 anni di contribuzione, oggi disoccupato, cosa posso fare ai fini pensionistici?
  3. Vorrei sapere se con 64 anni a Novembre e 22 di contributi da operaia e artigiana se ho i requisiti per poter andare in pensione, ringrazio della cortese attenzione, saluti
  4. Sono una Signora di 58 anni e ho 26 anni di contributi potrei accedere alla pensione subito con questi requisiti? Grazie
  5. Buonasera, 
    Sono Francesca, a febbraio avrò 55 anni,
    con 38 anni e 10 mesi di contributi versati. Sono  operaia in uno scatolificio. Quando potrò andare in pensione? Ringrazio anticipatamente

 

  1. Con 63 anni e 32 anni di contributi se non si vuole attendere la pensione di vecchiaia a 67 anni l’unica alternativa è l’Ape volontario, il prestito pensionistico erogato dalle banche. Per approfondire l’argomento invitiamo a leggere l’articolo: Pensione di vecchiaia o Ape volontario? Quando le vie sono 2
  2. Se non trova un’altra occupazione l’unica alternativa alla pensione di vecchiaia a 67 anni può essere la RITA se ha un fondo previdenziale complementare. Per approfondire la invitiamo a leggere Pensione RITA: anticipo di 5 o 10 anni dall’età pensionistica, calcolo e convenienza
  3. Con soltanto 22 anni di contributi e 64 anni di età la sua unica alternativa di pensionamento è la pensione di vecchiaia a 67 anni.
  4. Purtroppo non è in possesso dei requisiti per poter accedere alla pensione subito: o attende i 67 anni per la pensione di vecchiaia o, potrebbe anticipare di 5 anni rispetto ai 67 anni se ha un fondo di previdenza complementare con la RITA (può guardare il link suggerito all’utente del punto 2).
  5. Potrebbe accedere alla pensione anticipata per due via: o attraverso l’opzione donna o con la pensione anticipata. Con l’opzione donna, che è stata prorogata per il 2019, dovrebbe attendere di compiere i 58 anni ma avrebbe una penalizzazione sull’assegno pensionistico che sarebbe ricalcolato interamente con il sistema contributivo. In alternativa dovrebbe attendere di maturare i 42 anni e 3 mesi di contributi per accedere alla pensione anticipata senza penalizzazioni sull’assegno.
Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile