In pensione con 64 anni: quota 100, Rita o pensione di vecchiaia?

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Rita, quota100 o pensione di vecchiaia? Quali sono le alternative di pensionamento per chi nel 2019 compie 64 anni?

Ho 64 anni a gennaio 2019 sono del 55 ho 31,5 di contributi e disoccupata quando potrò andare in pensione?

Innanzitutto precisiamo che finchè non ci sarà un decreto che attui la quota 100 non si sapranno i reali requisiti richiesti per l’accesso. Al momento le ipotesi sono due: o 64 anni di età e 36 anni di contributi o 62 anni di età e 38 anni di contributi. In entrambi i casi lei non potrebbe rientrare poichè non soddisfa il requisito contributivo pur essendo in possesso di quello anagrafico.

L’alternativa sarebbe quella di attendere la pensione di vecchiaia a 67 anni di età ma le mancano 3 anni e capisco che essendo disoccupata non sarebbe facile arrivarci.

Altre ipotesi di pensionamento non ce ne sono ad esclusione della RITA a cui potrebbe accedere soltanto se ha un fondo previdenziale complementare (dove magari ha fatto versare il TFR dal suo ex datore di lavoro). Se fosse in possesso di unfondo complementare potrebbe accedere alla rendita integrativa temporanea anticipata che le permetterebbe, attingendo al capitale accumulato per la pensione integrativa anticipatamente, di avere una rendita fino al momento dell’accesso alla pensione di vecchiaia.

 

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile