In pensione con 37, 39, 40 e 42 anni di contributi: tutte le alternative

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Vediamo le possibilità di pensionamento con il possesso di diversi anni di contributi per i nostri lettori: qual è il metodo più veloce di lasciare il lavoro?

  1. 60 anni e 40 di contributi. .quale sarà la data utile per il pensionamento 
  2. Buon giorno ho 58 anni nato 27.10.59 a luglio ho maturato 42 anni di contributi,quando posso andare in pensione…..grazie
  3. Sono un infermiere con 39 anni di servizio e 62 anni di eta posso andare in pensione senza penalizzazioni
  4. Salve io ho 40 anni di contributi e 61 anni compiuti a giugno di quest’anno quando dovrei sperare di andare in pensione?
  5. Sono una dipendente del pubblico impiego ho 61 anni e  39 anni di servizio con quota 100 quando potrò andare in pensione senza penalizzazione. 
  6. Buona sera, cortesemente mi sapreste dire con i seguenti requisiti quando posso andare in pensione. A settembre 2019 maturo 37 anni di contributi e faccio 63 anni. 
    Grazie

Rispondiamo ai quesiti dei nostri lettori

  1. Al compimento dei 62 anni potrà accedere alla quota 100.
  2. Lei rientra nella categoria dei lavoratori precoci e se appartiene ad una delle tipologie di lavoratori tutelate (disoccupati, invalidi, caregiver, usuranti e gravosi) può accedere fin da subito alla pensione con la quota 41. In alternativa deve attendere di maturare 43 anni e 3 mesi di contributi per accedere alla pensione anticipata.
  3. Potrà accedere alla quota 100 già nel 2019 poichè è in possesso dei requisiti richiesti per il pensionamento. Dovrà attendere la pubblicazione del decreto attuativo che illustrerà le modalità di accesso e di presentazione della domanda.
  4. Al compimento dei 62 anni di età potrà accedere alla quota 100.
  5. Al compimento dei 62 anni potrà accedere alla quota 100 che non prevede penalizzazioni (da quello che fino ad ora il governo ha fatto sapere).
  6. Potrà accedere alla quota 100 non appena maturerà i 38 anni di contributi poichè è già in possesso del requisito anagrafico richiesto.
Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile