In pensione a 62 anni: quali possibilità ci sono?

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Quali sono le possibilità di pensionamento per chi, nel 2018, ha 62 anni di età con oltre 39 anni di contributi? Esaminiamo le alternative.

Buongiorno, attualmente lavoro in comune dal 1980 e ho 62 anni di età. Prima di quel periodo ho lavorato in tipografia commerciale per un anno e nove mesi. Quanto devo attendere? 

 

Ha in totale, in base a quello che scrive, 39 anni e 9 mesi di contributi circa.

Non so se ha riscattato il servizio di leva: il riscatto è gratuito e le fornisce contributi figurativi validi al diritto e al calcolo della pensione. Se non lo ha riscattato le consiglio di farlo.

In ogni caso con 62 anni e oltre 39 anni di contributi potrebbe accedere alla quota 100 già nel 2019, non appena la misura entrerà in vigore poichè per pensionarsi richiederà 62 anni di età e 38 anni di contributi.

L’alternativa alla quota 100 resta la pensione anticipata per la quale occorrono nel 2018 42 anni e 10 mesi di contributi per gli uomini e 41 anni e 10 mesi di contributi per le donne. Dal 1 gennaio 2019 saranno richiesti 5 mesi di contribuzione in più, a meno che l governo non attui l’ipotesi di bloccare l’aumento per l’accesso alla pensione anticipata.

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile