In pensione a 58 anni: l’alternativa è la pensione anticipata

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Per chi non può accedere alla quota 100 a causa dell’età troppo giovane resta la possibilità della pensione anticipata con regole Fornero.

Buonasera, sono un dipendente ente pubblico, sono nato il 14.06.1962.mi trovo ad avere dal 1978 ad oggi, 41 anni e mesi fino a dicembre 2018.come si vede dalla dato di nascita ho 56 anni.tra due anni ho 58 anni e arrivo a 43 anni di contributi, i primi del 2021 posso andare in pensione perché superò i 100.sicuro di una vostra risposta.cordiali saluti

Anche se tra due anni supererà la somma 100 tra età anagrafica e contributi versati nel 2020 non potrà accedere alla quota 100 poiché per l’accesso alla misura sono stati imposti paletti anagrafici e contributivi che vanno rispettati entrambi.

Per accedere alla quota 100, infatti, bisogna avere almeno 62 anni di età ed almeno 38 anni di contributi: entrambi i requisiti vanno rispettati e non basta che la somma dell’età e dei contributi dia come risultato 100.

La buona notizia per lei; é che nel 2020 potrà in ogni caso accedere alla pensione con l’anticipata non appena maturerà il 43 anni e 3 mesi di contributi poichè la pensione anticipata con le regole della legge Fornero resterà in vigore e potrà accedervi nonostante l’entrata in vigore della quota 100.

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile