Consiglio di Stato: no alle GaE per 61 diplomati magistrali valdostani

di redazione
ipsef

item-thumbnail

I diplomati magistrali della Val d’Aosta entro gli anni 2001-2002 non possono essere inseriti nelle graduatorie a esaurimento per l’assunzione di insegnanti: lo ha stabilito il Consiglio di Stato, esprimendo il parere che sia respinto il ricorso straordinario di 61 docenti al presidente della Repubblica. Ne parla l’Ansa.

La decisione vale anche per chi è “in possesso di abilitazione all’insegnamento mediante la frequenza e il positivo superamento dei Tfa ovvero dei Pas”.

Gli insegnanti hanno ricorso per “l’erronea interpretazione della normativa di settore sulla valenza abilitante” dei titoli. Il ministero dell’Istruzione aveva ritenuto “infondato” il ricorso.

E’ d’ostacolo “all’inserimento nelle graduatorie ad esaurimento di coloro che non ne avessero diritto ab origine (diplomati magistrali)” – si legge nel parere del Consiglio di Stato – “il divieto legislativo espresso di integrare le ridette graduatorie, essendo consentito soltanto l’aggiornamento della posizione di quanti vi siano già inseriti”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione