Congedo paternità potrebbe essere esteso a 5 giorni. Emendamento a Legge di Bilancio

di redazione
ipsef

Un emendamento alla legge di bilancio in discussione al Parlamento potrebbe estendere la paternità obbligatoria dei padri.

Si tratta di una misura (per il settore del lavoro privato) che punta alla crescita occupazionale femminile, già presente in vari paesi europei come la Norvegia.

Da un lato si promuoverebbe ulteriorimente la parità dei generi, dall’altra diventerebbe uno strumento di crescita per l’occupazione femminile.

La copertura finanziaria per l’operazione è di 50mln di euro che contribuirebbero ad evitare fenomeni quali il licenziamento delle neomamme che, secondo stime, si aggierebbe intorno alle 800mila unità.

Tutto sulla legge di bilancio

Versione stampabile
anief
soloformazione